Giuseppe Castagno


 

English

Open Office PDF Builder


 

NOTA:

Questa pagina non viene più aggiornata.

Alcune delle funzionalità di OOPDFBuilder sono state integrate direttamente in OOo 2.0.

Una breve descrizione dei miei contributi a OOo è disponibile in questa pagina.

La funzionalità di protezione (scheda Sicurezza nella finestra delle Opzioni di Esporta PDF) è stata aggiunta da me nel codice base di OpenOffice.org.

I dettagli del lavoro fatto sono disponibili nella issue 12626.

Le specifiche del filtro PDF (file OOo) sono disponibili nel sito OpenOffice.org.

beppec56 at openoffice punto org.


Versione corrente: 0.9.45. (2004-05-18)

Questa pagina è una descrizione breve dell'applicazione JavaTM OOPDFBuilder utilizzabile per generare documenti PDF da documenti Open Office Writer.

L'applicazione è rilasciata sotto GPL quindi:

Questo programma è distribuito con la speranza che sarà utile, ma SENZA ALCUNA GARANZIA; senza neanche la garanzia di COMMERCIABILITA' o IDONEITA' A SVOLGERE UN PARTICOLARE COMPITO. Vedere la GNU General Public License per dettagli.

Altra nota importante: è provato solo con Windows(tm), su Linux o altro avrei bisogno di qualcuno di buona volontà...

Sommario:

Cosa fa

Cosa non fa

Ci sono alcuni inconvenienti

Aggiornamenti

Scaricare

Installare

Supporto

Prossimi possibili aggiornamenti

Legale

Marchi registrati

Altri link interessanti

Cosa fa

    Se una struttura dei capitoli esiste (menu Open Office: Strumenti | Numerazione capitolo...), genera la struttura per il visualizzatore PDF (il pannello a sinistra nel visualizzatore);

    converte i collegamenti nel documento Writer in collegamenti interni al documento PDF, se sono interni al documento Writer, sia che siano nel testo principale, in tabelle o in strutture; il tipo di presentazione in PDF è selezionabile;

    converte i collegamenti Internet nel documento a collegamenti Internet nel documento PDF. Se il collegamento è nella forma chichessia@un.dominio.dom questo viene convertito in una chiamata al navigatore Internet per inviare il mail con il programma di posta di default del navigatore;

    i riferimenti incrociati sono convertiti in collegamenti, rimangono alcuni difetti se sono più lunghi di una linea, vedere Limits and Known Bugs, anche qui la presentazione in PDF è selezionabile;

    le note di OOo sono convertite in annotazioni PDF, il colore e l'icona degli stessi può essere scelta (uguale per tutte le annotazioni del documento);

    le note a piè di pagina sono collegate ad incrocio con il testo corrispondente, utilizzando la rappresentazione dei riferimenti incrociati;

    i segnalibri di OOo sono utilizzabili come punto di arrivo da altri documenti PDF, con questa opzione i collegamenti tra documenti PDF possono essere generati (posizione relativa nella struttura di direttorio);

    le informazioni del documento: parole chiavi, titolo, soggetto, data di creazione autore e data di ultima modifica sono raccolte;

    il documento PDF può essere protetto con password (sia un documento generato con OOPdfBuilder che un documento PDF già esistente), per fare questo è necessario un package JavaTM addizionale, che può essere scaricato da: http://www.lowagie.com/iText/download/,
    L'installazione è la seguente:
    - scaricare il 'Compiled code' jar1 (PDF/HTML)
    - cambiare il nome del package in iText.jar
    - copiarlo nello stesso direttorio in cui è installato OOPdfBuilder.
    OOPdfBuilder lo attiverà quando necessario e se la protezione è richiesta.

Cosa non fa

    Non genera le miniature delle pagine se usato con Ghostscript, ma da Acrobat® Reader® 5.1 in poi queste sono generate in linea, mentre si legge il documento PDF;

    non genera i collegamenti per gli indici delle figure e delle tabelle perché OpenOffice non li genera. Questo può essere migliorato se l'indice delle figure e/o delle tabelle viene generato come una lista di riferimenti incrociati, nel manuale c'è un esempio (un po limitato...);

    non genera i legami incrociati con le note a fine documento, perché non c'è la possibilità di raggiungere tramite la API di OOo la pagina aggiunta per le note finali.

Ci sono alcuni inconvenienti

    Se il collegamento è più lungo di due linee di testo solo la prima e l'ultima sono convertite;

    la creazione del documento corrente non è molto stabile, OpenOffice qualche volta non chiude correttamente al termine del lavoro, quindi potrebbe essere lasciato in condizione instabile, si suggerisce l'uso dell'opzione di creazione “Apri file”;

    Qualche volta Open Office va in crash alla fine della generazione o durante la generazione stessa, questo è specialmente vero se si generano i legami tra due documenti PDF (conversione segnalibri), con la versione 1.1.1, questa situazione è leggermente migliorata con la versione 1.1.2fix1 (compilata 'in house', tag CVS cws_srx645_ooo112fix1);

    se l'opzione Visualizza PDF viene utilizzata, l'applicazione Java(tm) rimane bloccata. Questo non succede se il visualizzatore viene fatto partire prima di richiedere la visualizzazione. Questa è una situazione che cercherò di migliorare, per ora ho aggiunto una selezione che permette di lanciare la visualizzazione da uno script che si deve chiudere a visualizzatore avviato (cioè con l'uso del comando “start” se in ambiente Windows(tm));

    Il manuale non è molto aggiornato e per ora è solo in inglese.

    l'applicazione Java(tm) non è ancora completamente tradotta in italiano, sono stati tradotti solo le voci principali di menù e alcune voci della configurazione (quelle di solito più utilizzate).

Aggiornamenti

E' sufficiente copiare la nuova versione OOPdfBuilder.jar sopra la precedente.

Modifiche effettuate:

0.9.45

    aggiunta la possibilità di proteggere un file PDF qualunque, per esempio uno generato da OpenOffice.org medesimo (Esporta in PDF);

    l'inizializzazione in difetto dei dialoghi in inglese non funzionava, ora dovrebbe.

0.9.43

    corretta la generazione della struttura del documento, alcuni documenti non erano convertiti correttamente;

    aggiunta inizializzazione in difetto dei dialoghi in inglese;

    aggiunta una selezione per la verifica dei documenti OOo: esistenza dei collegamenti.

0.9.36

    ulteriori traduzioni in italiano.

0.9.33

    corretto parzialmente il problema di arrotondamento per il calcolo della posizione su documenti di grande dimensione

    aggiunta linearizzazione dei documenti PDF per visualizzazione diretta da Web (tramite Ghostscript)

    aggiunta possibilità di salti tra documenti PDF

    aggiunta la protezione dei documenti PDF, tramite una libreria Java esterna

    inizio traduzione dialoghi in italiano;

    migliorata la stabilità dell'applicazione, con l'uso di OOo 1.1.1

Scaricare

Se avete bisogno di aggiornare il package jar, si può scaricare da qui: OOPdfBuilder.jar (162 kbyte).

Per saperne di più, si può scaricare il manuale/specifica in formato ZIP ( OOPdfBuilderSpec_en.zip, 304 kbyte), per ora solo in inglese.

O, se si preferisce, si può scaricare il codice Java assieme alle specifiche, sorgente Java incluso sotto licenza GPL.

(OOPDFBuilder.0.9.45.zip file, 1.194 kbyte).

Installare

    Installare Java(tm), versione minima suggerita 1.4.1;

    Installare OpenOffice, la versione 1.1.1 è ad oggi la più stabile ed è quella suggerita;

    Installare una stampante Postscript(tm), si consigliano quelle fornite da Adobe:
    - scaricare ed espandere il file di descrizione (da qui: Files PPD Adobe , suggerito Acrobat Distiller 3.0);
    - scaricare ed installare il driver per la stampante, nella versione del proprio sistema operativo (da qui: Adobe Printer Drivers) ;

    Installare Ghostscript;

    Scompattare la distribuzione ed estrarre il file OOPdfBuilder.jar,
    creare in:

    <open office directory di installazione>\share

    un direttorio di appoggio, sia per esempio add-on (il nome non è importante);
    copiare OOPdfBuilder.jar in questo direttorio appena creato;

    per attivare la connessione di OOPdfBuilder a OpenOffice è possibile utilizzare la macro UnoConnectionListener di Danny Brewer, scaricabile da qui:

    http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group_id=87718&package_id=100069

    Seguire le istruzioni nel documento OpenOffice Draw

    In alternativa usare i pulsanti inseriti nel manuale nella sezione “3.1.7 Open Office configuration”, nella versione OOo (OOPdfBuilderSpec_en.sxw, contenuto nella distribuzione), se OOo è installato con l'opzione -net questi due metodi configurano OOo come server solo per l'utente corrente, se si vuole configurare per tutti gli utenti occorre fare come al punto seguente;

    In alternativa, con un text editor:
    1) Chiudere tutte le istanze di OOo, compreso quick start.
    2) fare una copia e poi aprire con un text editor adatto (non OOo !), Gnu Emacs per esempio, il file (in Windows):

    <open office installa directory>\share\registry\data\org\openoffice\Setup.xcu

    3) All'inizio del file si ha:
    <node oor:name="Office">
    <prop oor:name="ooSetupInstCompleted">
    <value>false</value>
    </prop>
    <prop oor:name="ooSetupShowIntro">
    <value>true</value>
    </prop>

    Che diventa:

    <node oor:name="Office">
    <prop oor:name="ooSetupConnectionURL">
    <value>socket,host=localhost,port=8100;urp;</value>
    </prop>
    <prop oor:name="ooSetupInstCompleted">
    <value>false</value>
    </prop>
    <prop oor:name="ooSetupShowIntro">
    <value>true</value>
    </prop>

    Si aggiunge cioè la proprietà:

    <prop oor:name="ooSetupConnectionURL">
    <value>socket,host=localhost,port=8100;urp;</value>
    </prop>

    E' anche spiegato qui:

    http://api.openoffice.org/docs/DevelopersGuide/FirstSteps/FirstSteps.htm

    dal titolo:

    Make the office listen

    se si desidera la protezione del documento PDF (password), scaricare da http://www.lowagie.com/iText/ il package Java(tm) iText.jar e copiarlo nello stesso direttorio in cui è stato copiato OOPdfBuilder, potete scaricare anche altre versioni dello stesso package, cambiando poi il nome in iText.jar;

    avviare OOPdfBuilder.jar, può essere lanciato come un qualsiasi programma con doppio click sul file;

    come prima cosa attivare la configurazione ed impostare i valori di default (Strumenti | Configura) applicare la configurazione di default;

    modificare la posizione del programma Ghostscript, con l'aiuto del pulsante “Cerca...” posto di fianco alla casella di testo con titolo “Percorso al programma Ghostscript” cercare il programma gswin32c.exe e fare doppio click su di esso (di solito, se installazione standard, si trova in C:\gs\gsX.YY\bin, dve X.YY è la versione, ad oggi è la 8.14);

    modificare la linea di comando per l'avvio del visualizzatore, secondo quanto serve, per i sistemi Windows(tm) il file viewpdf.bat della distribuzione può andare bene, occorre estrarlo, copiarlo in un direttorio (p.es. C:\gs) , modificarlo secondo quanto serve, utilizzarlo poi come programma di avvio in “Visualizza PDF”, ricordandosi di appendere “$1” al termine della stringa di avvio;

    verificare la stampante selezionata (scheda Generale) selezionare la stampante Postscript scelta;

    confermare la configurazione con Ok;

    a questo punto dovrebbe essere sufficiente avviare OO, copiare il file OO writer che si intende convertire in un direttorio temporaneo, selezionare in OOPdfBuilder File | Genera PDF | Apre il file , navigare al file che si intende utilizzare e fare doppio click su di esso.

    Durante la generazione OO non deve essere utilizzato;

    Il file viene creato nello stesso direttorio in cui è il documento originale, viene cambiato il tipo da sxw a pdf, il nome rimane invariato.

Supporto

Inviare una e-mail a giuseppe dot castagno at gmail dot com per avere informazioni addizionali su questa pagina.

Prossimi possibili aggiornamenti

    Che funzioni meglio con testi in altri caratteri (p.es. Cirillico per il russo).

    Aggiungere opzione per la conversione ricorsiva in direttori.

    Terminare la traduzione dell'interfaccia in italiano.

    Aggiungere la generazione degli articoli in lettura (article threads).

Legale

Marchi registrati

Adobe, Acrobat, PDFMaker, PDFWriter, Distiller, PostScript sono marchi registrati o marchi di fabbrica di Adobe Systems Incorporated negli Stati Uniti e/o in altri paesi.

GhostScript è un marchio registrato di Artifex Software Inc.

Linux è un marchio registrato di Linus Torvalds.

Microsoft, Windows, and Windows NT sono marchi registrati o marchi di fabbrica di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi.

UNIX è un marchio registrato di The Open Group.

Tutti gli altri marchi registrati sono proprietà dei rispettivi possessori.

Altri link interessanti

Il sito ufficiale Open Office.

Una macro per generare dei PDF (OpenOffice macro language).

Altre macro OOo SourceForge.

Il sito di Andrew Pitonyak (molto adatto per imparare il linguaggio macro di OOo).

Il package Java(TM) usato per proteggere i documenti PDF

Suggerimenti utili & interessanti su Ooo in italiano.

 



per domande o commenti su questo sito web.




Ultima modifica: 2006-09-26 17.16.22 questa pagina è Documento fatto con Nvu